The Split #0 – Gegio vs Parola!

The SPLIT #0

Puntata numero 0 della Rubrica con l’intervista Doppia a Noi, i Creatori di Scooterismo.it, Mr.3.50/10 Gegio & Dr. Embellisher Parola!! Stay Rude, Stay Scooterist!!!

Gegio: Caro Matteo, cosa Stiamo mettendo in Piedi? Cosa ti Aspetti dal Progetto Scooterismo.it?

Parola: Il progetto Scooterismo.it nasce dalle menti malate di due sfigati che non hanno niente da fare tutto il giorno che parlare, analizzare, osservare dall’ interno la scena scooteristica italiana senza alcun tipo di vincolo… Scooter, raduni, accessori, elaborazioni, abbigliamento ma soprattutto le persone che con la propria passione, il proprio stile o il proprio lavoro contribuiscono a mantenere forte la scena scooteristica italiana.
Io Gegino non so di preciso che cosa mi aspetto dal progetto, se sarà un successo, se avremo un bel seguito, se riusciremo a durare e diventare un riferimento, ma so che stiamo semplicemente ufficializzando la nostra quotidianita’ tra pensieri, racconti e errori grammaticali.

Gegio: Come ti sei Avvicinato al Pianeta 3.50/10? Dove sta andando lo Scooterismo in Italia? Cosa ti Piace e cosa non ti Piace della “Scena”?

Parola: Come tanti altri in questo mondo mi avvicinai al mondo scooter poco prima dei 20 anni, avevo la testa rasata impazzivo per il reggae e il punk inglese.
A differenza dei miei coetanei  che a 18 anni lavoravano e risparmiavano x comprarsi la macchina nuova io continuavo a girare con la mia panda750 ma portavo a casa scooter in continuazione.
Ero e sono un tossico di scooter…
Fortunatamente caro Gegio in Italia la scena la vedo forte, abbiamo un calendario zeppo di impegni tra raduni e serate quindi possiamo essere veramente contenti.
Cosa mi piace e cosa non mi piace….!!?
Fondamentalmente mi piace gran parte  di quello che la scena offre in Italia: djs locations, scooter… l’unico aspetto sulla quale ragionerei meglio e’ quello di non  avere un “buon” ricambio generazionale.

Gegio: Qual’è il tuo Stile di Scooter Preferito? Quali sono i tuoi Scooters? Hai un Mezzo Preferito in Assoluto oppure uno Appena creato che ci vuoi far vedere?

Parola: Indubbiamente lo stile di scooter che preferisco e’ quello accessoriato su qualsiasi modello Lambretta post 58… Anche sul dl monterei un flûte…
Al momento nel mio garage ho un dl200, un sx200, una jet200, un special125 biancospino ultima serie e un paio di LI in fase di studio.
Non ne ho uno preferito mi piacciono tanto tutti.

Gegio: Che Lambretta mi Regali? A parte le cazzate, cosa ruberesti al tuo Collega? (Lambre, Talenti Particolari, Billo etc)

Parola: Quella che vuoi!!! A te ruberei la manualità che hai in garage, un paio di dischi e la tua tremenda faccia da culo…

Gegio: Qual’è il tuo Sogno da Scooterboy?

Parola: Indubbiamente andare a Wight in scooter… Tra lavoro e famiglia non sono mai riuscito ad andare…
Anche un tv200 in garage e’ un altro piccolo sogno nel cassetto…

Parola: Ok Gegio, ora tocca a te! Da una cazzata detta davanti la 15esima birra a una serata oggi siamo qua a inaugurare questo progetto.
Tra i vari impegni che hai: famiglia, negozio, garage, il tuo Scooterclub, dove vedi la necessità di creare questo magazine? A chi e’ rivolto direttamente?

Gegio: Innanzitutto sono una persona a cui piacciono le sfide e soprattutto ho necessità di tenere la mente sempre su di giri per evitare di diventare uno di quei “manichini” destinati ad essere dati in pasto alla Pay per View, al divano e al grigiore della vita moderna. La scelta di creare questa “testata” nasce anche per riempire quei ritagli di tempo liberi che ho, quotidianamente, nel mio negozio. La proposta è quella di essere un faro nel marasma Scooteristico Italiano, pur mantenendo determinati confini stilistici. La mia visione dello scooter d’epoca è ben lungi da essere quella dei comuni Lambretta e Vespa Club. Quindi cercherò nelle mie “rubriche” di trattare il più Possibile Scooters Personalizzati, dai cosidetti Ratrod fino a Scooters pluriaccessoriati da decine di migliaia di €. L’importante è poter riconoscere l’essenza, la personalità e lo Stile del Proprietario. Spero che i Nostri Lettori siano sia gli Scooterboys più radicali ma anche tanti curiosi della Vespa 50 Special di mio Cugino col 180 sotto che, forse hanno bisogno di scoprire qualcosa che sia uno Stile di Vita e non Propriamente un Mezzo di Locomozione!!

Parola: Anche per il 2017 in Italia fortunatamente abbiamo un calendario scooteristico stracarico di eventi! Cosa ti spinge il sabato mattina all’alba, dopo una settimana di lavoro, a montare sul tuo scooter e partire per un nuovo raduno?

Gegio: il Viaggio. È dura dopo più di un decennio in giro per l’Italia e anche l’Europa trovare qualche raduno che sia veramente Stimolante da fare, la differenza la fa il Viaggio. Smarrirsi, percorrere 20km di Strada Sbagliata, la Compagnia, la Foratura, le Soste, ma anche l’attesa della data che non arriva mai, la serata prima dove preparo lo Scooter, lo Carico e poi la testa che gira a mille nel letto mentre cerco di Addormentarmi. Non Ultimi il Calcio alla pedalina, il fumo denso dello Scooter con l’aria tirata fuori dal Garage & i paesaggi Familiari che Diventano Nuovi man mano che l’asfalto si allunga sotto le ruote!

Parola: E’ di certo un piacere collaborare con te a questo progetto fratello… Entro quanto tempo pensi che ci prenderemo a pugni?

Gegio: A pugni no che te sei più Potente, magari ti avveleno….

Parola: Qual e’ il tuo modello di scooter preferito? (Se dici una vespa abbandono subito il progetto). Stilisticamente qual è la tipologia di scooter che rappresenta meglio Gegio Degli Innocenti?

Gegio: Sicuramente la Vespa PK Automatica e l’Et4. Ma anche tutto ciò che rimanda alla Golden Era degli Scooterboys, quindi Lambrette Cutdown e Chopper, veri e propri sogni non realizzabili in Italia purtroppo, oppure Lambrette Streetracer Classiche anni 60/70 tipo le S-Type! Non mi piacciono senza dubbio i mezzi creati con componenti estetiche troppo moderne e che mettono insieme a caso varie tipologie di Stili, mi sembrano carretti siciliani realizzati per dire “ehi Guardatemi, sono uno Scooterista della Domenica”. Come base di Partenza non saprei, le Lambrette sono tutte Belle! Ultimamente, oltre al sogno del DL200, mi sto cominciando ad appassionare alle D & LD… Per le Vespe le ritengo “carine”, tra tutte SS180, Rally 180 e T5, anche se non ci spenderei più un €! Per me tengo solo la mia Fida ET3 “Cesira” che mi ha portato ovunque in 15 anni e oltre 70mila KM.

Parola: Hai degli scooter orribili e alle serate suoni musica di merda, non credi che sia giunto anche x te il momento di vendere tutto comprare un tmax e andarti a sballare al Cocoricò?

Gegio: Effettivamente se mi drogavo spendevo meno…

Grazie a Tutti quelli che ci leggeranno, condivideranno, offenderanno e
sminuiranno! Senza di Voi e i nostri Amati Scooters tutto questo non sarebbe
potuto Succedere!! Lunga Vita allo Scooterismo!

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Fondatore dell' Anonima Scooterboys, ex Membro dei Green Onions SC.

  • Show Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

Ad:

Scooter Center 25 Years - PURE SCOOTERING SINCE 1992

You May Also Like

Quattro chiacchiere con la nuova Presidente SIR Francesca Tomasi.

Eccoci qua! La stagione scooterista 2018 è appena partita con il primo raduno dell’anno ...

Reggae Buddies! An interview with…. Luca & Franz

Reggae Buddies – Interview! Prosegue dopo uno stop di qualche mese la nostra missione ...

Manuale d’Officina Completo Lambretta

Manuale d’Officina Completo Lambretta Acquista subito la tua copia QUI! Leggi la nuova recensione ...