Il Giro dei 3 Mari – Edizione Speciale ALBANIA!!

L’ Imbarco a Bari!

Il giro dei 3 Mari – Edizione Speciale ALBANIA!!

Il Giro dei 3 Mari, Albania 28 Maggio – 3 Giugno 2018 – Avete presente quei posti, quei paesi che non ti verrebbe mai, o quasi, in mente di visitare? Quei paesi che spesso sono un po’ vittima dei pregiudizi e di idee sbagliate che sono maturate solo grazie ai media? Bene, uno di questi è l’ Albania, il Paese delle Aquile! Ci siamo sparati quasi 1000 km in sella ai nostri scooters percorrendo strade a dir poco spettacolose!

Facendo un passo indietro, siamo alla fine del 2017, parlando con Dean & Marco di Rimini Lambretta Centre, venne fuori l’indiscrezione che il Giro dei 3 Mari, rievocazione storica per scooters Lambretta e Vespa organizzata dal Vespa Club Bari, avrebbe avuto luogo in Albania invece che nel Sud Italia. Attratto non poco dall’ inconsueta “Location”, dissi subito ai ragazzi di tenermi di conto in caso di iscrizione!

Pochi giorni dopo eravamo già su whatsapp con un gruppo dedicato al Giro dei 3 Mari! Scremati i primi indecisi, cominciava a delinearsi la squadra che avrebbe fatto parte della spedizione schipetara! Un’ improbabile mix scooterista Italo – Anglo – Scozzese. Alla fine ci iscriviamo in 25! Tra gli altri, oltre Dean, Marco, Michele, Gianluca di RLC, anche Sticky di SLUK, Tony Tessier, Bobby Giusti, Cortona’s Gabry, Lee Geary di Leicester, Darren Barber, lo Scozzese Paul Calder con la sua troupe di Videomaker e Autista composta da Adam & Magic Duncan. Poi ancora Diego & Nik, il “Brusa” in sella alla Lambretta DL200 che era stata di Roccia, Christian, Bruno e gli altri delle Teste Cromate, Marco Aperti del blog “This is not a Club” e il giovane della Spedizione Luke Salvin! Parco scooters molto vario, si và dai Lui 75 fino alle bombe Casa performance equipaggiate SST265 e SSR265!

I mesi passano in chat a sparare Cazzate e arriva veloce come un fulmine la partenza per il Giro dei 3 Mari!

Bravi Ragazzi

Domenica 27 Maggio – Mi sveglio presto, bacio quella santa donna della mia compagna (Thanks Martina!) e i Bimbi che dormono ancora e dopo una colazione rapida al Bar mi butto in solitaria in superstrada a Siena, direzione Rimini Lambretta Centre, passando Arezzo, Sansepolcro, passo del Viamaggio e Novafeltria! Nonostante una carburazione approssimativa e un problemino alla frizione arrivo prima di pranzo a Borghi! In tempo per una bistecchina di Castrato!

Confine ToscoRomagnolo

Subito dopo pranzo raggiungo l’officina di Dean ed è già tempo di rimboccarsi le maniche per correggere i miei errori di messa a punto della Lambretta! Qui voglio fare una menzione speciale a tutti i Ragazzi di Rimini Lambretta Centre, che mi hanno permesso di usare attrezzi, ponte e ricambi con una disponibilità incredibile! Cosa non facile ai giorni nostri!! Nel frattempo si comincia a caricare gli Scooters per il trasferimento a Bari! In officina è un continuo viavai di scooters e Scooteristi! Chi viene per un saluto, chi si ferma per una birretta, se ne và con un pizzico di invidia! Chiuse le porte dell’ RLC, raggiungiamo l’albergo, una doccia veloce ed è tempo di cena e nanna!

” è dura la vita dello scooterboy”

Lunedì 28 Maggio – Apriamo gli occhi all’alba, caffeino e via in autostrada direzione Bari! Il Giro dei 3 Mari ci attende! Nel primo pomeriggio arriviamo all’Hotel 7 Mari, vicino al porto e nel parcheggio ad attenderci oltre al meticoloso Vespa Club Bari ci sono già decine di Vespe e Lambrette!

La Crew RLC!

Il caldo si fa sentire ma noi combattiamo a colpi di Birrette gelate gentilmente offerte dall’organizzazione! Si sistemano con il nostro solito clima scooterista gli ultimi problemi alle Lambre, con la DL di Diego protagonista di qualche incertezza a livello di Accensione Elettronica! Viene in soccorso il Prode Micky Carlini e in men che non si dica il problema è un ricordo! Grandissimi!!

Deano aka “The Boss”

Il pomeriggio prosegue afoso e lento, attraverso la consegna della pettorina, stickers, toppa e olio omaggio fino al Briefing di Presentazione, tenuto dal Capo Supremo della Manifestazione, il sig. Maurizio De Pasquale. A cui va il plauso di tenere testa a 300 persone, curando alla perfezione trasferimenti e ogni tipo di problema logistico! Un Grandissimo personaggio spalleggiato alla perfezione dal suo Vespa Club Bari e Peperosso Vespa Club! Non una virgola fuori posto in questo Giro dei 3 Mari in terra Albanese!!

Poco prima di Cena, la nube di Fumo 2 tempi finalmente ci accompagna fino al traghetto, molto suggestiva la cornice del porto di Bari! E’ Tempo di Imbarcarsi!!! Ci si vede in Albania!!

All Aboard!!

Martedi 29 Maggio – Il rombo delle eliche durante l’approdo ci sveglia, nella cuccetta siamo io, Gianky Muscaridola & Sticky! L’aria che si respira è quella delle grandi occasioni, in tutti i sensi! Vecchia brioscia scadente e caffè di corsa ed è tempo di sbarcare a Durazzo! Siamo ufficialmente all’ inizio del Giro dei 3 Mari ! Controllo passaporti e arrivo a poche centinaia di metri nella piazza principale della città portuale per le ultime rifiniture prima della vera e propria partenza! I partecipanti smaniano, la voglia di lasciare le città e addentrarsi nell’ignoto è alta! Piano piano gli equipaggi cominciano ad allontanarsi dal centro abitato verso il primo controllo a timbro! La strada da Durazzo fino a Valona (circa 110km), passando per Kavaje e Fier, non è molto pittoresca, è una superstrada, con tombini mancanti e un alta percentuale di Asini carichi di Fieno contromano!!! Arrivando però a Valona, il paesaggio cambia. In meglio! La sosta nel lungomare con pranzo di pesce annesso, tra l’altro per soli 10€, ci fà scoprire le prime bellezze della terra delle Aquile! Ristoranti & Bar un pò lenti nel servizio, prerogativa in tutti i locali dove abbiamo mangiato, ma allo stesso con personale molto gentile e disponibile!

Eurosky

La nostra meta della giornata è Saranda, la Rimini di Albania. Da Valona dista circa 135km, ci si arriva imboccando la meravigliosa SH8 attraversando il Parco Naturale di Logara, da 0 metri sul mare fino ai 2044 metri del monte Cika!

Si passa da paesaggi quasi alpestri con pascoli montani, misto stretto, vacche, tornanti a gomito con pendenze impegnative a scorci con mulattiere a picco sul mare, con pinete brulle e arse dal sole come in Corsica!

Via via scendendo si trovano cartoline contrastanti, tra case cadenti, cani randagi e scorci degni del Sudamerica come le spiagge di Gjipe & Jale fino allo spettacolare castello sul mare di Porto Palermo! Si arriva stanchi ma contenti a Saranda dopo 124km di Curve che mettono a dura prova le nostre Vecchiette! L’organizzazione certosina del Giro dei 3 Mari ha però pensato a tutto e il nostro albergo, il Bouganville Bay è un 5 stelle con tutti i comfort! 3 Piscine, Sauna, Massaggi e Ristoranti! Della serie “E’ dura la vita dello Scooterboy!”.

Saranda

Basta un tuffo per togliere via la stanchezza! Con i ragazzi ci si scambia impressioni, problemi tecnici e emozioni a bordo vasca. La bandiera è una sola. Quella dello Scooterismo, quello più primitivo, solo Scooters, pilota, profumi, sensazioni e quella lunga e tortuosa striscia di asfalto che in sella diventa come una sorella: la Strada.

Mercoledì 30 Maggio – Giornata del Giro dei 3 Mari veramente No Stress! Sveglia verso le 9, colazione bella abbondante con tutta la squadra RLC a base di Uova e Bacon, sostituzione condensatore sul Lui 75 di Marco e poco più tardi delle 10,30 escursione verso la “Sorgente degli Dei”, Occhio Blu o Siry I Kalter in Albanese, a soli 25 Km da Saranda! Si parte subito bene con qualche “manciata” di Gas di troppo in centro città! Veniamo subito scortati dalla Polizia Stradale locale fino a Occhio Blu!

Occhio Blu!

Strada nella norma, attenzione ai greggi di pecore e capre! L’ Occhio Blu è molto bello, il bagno è obbligatorio, nonostante l’acqua sia veramente gelata! Portatevi costume, ciabatte e telo! Questa sorgente limpidissima dal colore Blu intenso è immersa nel verde come un oasi e dalla sorgente parte un fiume! Ci fermiamo a pranzo sul ristorante adiacente al parcheggio che offre Agnello, Maiale o Pesce sulla brace tutto accompagnato da insalate in stile greco (siamo a solo 30km dal confine ellenico)! Spesa di ben 8€!!! Nel pomeriggio si torna all’albergo per godere un pò del sole e della piscina, saltiamo infatti l’escursione a Butrinto! Volendo si può anche raggiungere a soli 25km la penisola di Ksamil che si affaccia sull’isola di Corfù!!

Giovedì 31 Maggio – Ciao Saranda! E’ tempo di tornare verso nord! Ci attende un trasferimento verso la Capitale Tirana di quasi 300km! E’ forse la tappa più dura del Giro dei 3 Mari. Ci mettiamo in strada abbastanza presto, la pioggerellina della sera prima non ha sortito gli effetti sperati! Già di prima mattina siamo intorno ai 30°! Percorriamo la SH99 fino a Muzine e da li si prende la SH78 verso Gijrokaster, che si inerpica da subito in montagna, pascoli, boschi e misto stretto. Arrivando in cima al passo, il paesaggio cambia di colpo, si entra nel distretto di Gijrokaster, che di fatto è una vallata scavata dal fiume Drinos, la parte finale che ci porta fino a Jorgucat è Spettacolare! Si alternano piccoli rettilinei che diventano tornanti! Tratto di Misto Veloce, occhio alle Staccate!! In fondo, entrati nella vallata del Drinos, si prende la SH4 che sfila veloce tra lunghi tratti pianeggianti con curvoni da fare a gas spalancato! Viaggiando tra i 90 & 110KMH ci mangiamo letteralmente la strada e arriviamo a Gijrokaster, con la sua fortezza che campeggia sopra il paese! Tempo di timbrare il Roadbook del Giro dei 3 Mari, vedere la fortezza (che merita) e siamo di nuovo on the road! Piano piano che ci spingiamo a Nord il paesaggio assomiglia vagamente alla Val d’Adige! Curvoni Veloci attraverso viadotti sul fiume, paesaggio collinare molto bello, si attraversa anche una parte del parco naturale di Uje I Ftohte, ma via via che sfiliamo attraverso città come Tepelene, Fratar sempre lungo la SH4/E853 il paesaggio diventa più monotono, è qui che nel mezzo del niente il nostro mitico Tony Tessier ha un guasto al suo Super Lui 75! Ci troviamo con Lee Geary, Darren Barber, Paul Calder & Tony nel mezzo del niente in attesa del furgone Scopa!

Breakdown Club!

Neanche un Albero e caldo in quantità!! Effettuato il recupero ci fermiamo in uno delle tante locande tipiche sulla strada, scegliamo quella con il parcheggio pieno di camion e macchine targate Albanesi! Spesa 6€ e cibo buono (difficilmente abbiamo mangiato male in terra schipetara! Chiedete sempre il piatto migliore o del giorno!).

RLC, TINAC, TC Crew

Una Volta partiti ci lasciamo alle spalle Fier e veleggiamo verso Lushnje e poi Rrogozhine dove imbocchiamo la SH7 direzione Elbasan! Il tempo all’orizzonte è minaccioso!

Elbasan

Nuvole nere come la Pece! La zona di Elbasan non è bellissima, è di fatto un polo della metallurgia Albanese… Ma come dicevamo l’Albania riserva sempre sorprese… Grazie al roadbook, invece di immetterci in Autostrada per gli ultimi 50km, prendiamo la SH3 poco prima di Elbasan, la scelta degli organizzatori del Giro dei 3 Mari è azzeccatissima! Strada che si inerpica in mezzo alle montagne, picchi a perdita d’occhio, sembra di toccare le nuvole! Si attraversano paesini abbastanza remoti e il manto stradale non è dei migliori!

Elbasan 2

Si registra anche una caduta per 2 partecipanti che vengono soccorsi dalla nostra squadra Britannica! Tanta paura e qualche graffio ma niente di serio! Anche questo itinerario di circa 30/40 km è veramente bello, mi sono fermato a fare tonnelate di foto! Via via che comincia la discesa ci si avvicina a Tirana! In tangenziale fortunatamente “becco” un gruppo di Vespisti, anche perchè ero in riserva estrema!! Appena ci si avvicina al centro città della capitale albanese, si viene sopraffatti da un contrasto incredibile fatto di cura maniacale della città ma un traffico degno di Bombay!! Mi metto a capo del nugolo di Vespisti con il mio navigatore sul cellulare e in pochi raggiungiamo il Ragner Hotel! 5 Stelle a due passi dalla famosa piazza Skanderbeg! Tempo di arrivare in reception, registrarsi ed è già tempo di piscina, birra rinfrancante & cena a barbecue! Falaminderit Tirane!!

Tirana by Night

Tirana merita una menzione particolare perchè sembra veramente una capitale Europea! Pulita e viva! Tantissime persone in giro, negozi, ristoranti, bar e tanti giovani! Con attenzione verso le tradizioni ma anche un occhio verso occidente! Consigliata!!

Tirana Bootboys: Sticky, Gabry, Bobby & Marco.

Venerdì 1 Giugno – Relax totale! Bar a bordo piscina con servizio direttamente sui lettini! Senza dimenticarsi la manutenzione ordinaria! Io & Bobby ci mettiamo ad armeggiare con getti, candele e spilli durante la mattinata! Scelta saggia non partecipare all’escursione in quanto il traffico mostruoso condiziona l’uscita verso il castello di Kruje, a soli 30km, facendo impiegare oltre un ora in scooter per uscire dal centro città! Ci concediamo il lusso di una scooterata per le strade di Tirana fino alla piazza Skanderbeg, dove con la partecipazione del Vespa Club Tirana “Fanatics, offriamo un bellissimo colpo d’occhio con circa 250 scooters parcheggiati!!

Sabato 2 Giugno -Game Over! La mattina la sveglia è un pò più amara, si comincia ad intravedere la fine di questo Giro dei 3 Mari… Ci muoviamo lentamente verso Durazzo, distante poco più di 30km via superstrada, Maurizio e il Vespa Club Barese hanno scelto una sorta di stabilimento balneare/ristorante dove possiamo rilassarci all’ombra della pineta! Nel tardo pomeriggio ci imbarchiamo, stanchi ma felici di aver vissuto questa avventura albanese! Nella notte ci spariamo le premiazioni e qualche drink ma la voglia di NON andare in cuccetta è tanta visto che rimaniamo a sparare “cazzate” fino alle ore piccole!

dav

Sicuramente di questa avventura conserverò molti ricordi per tutta la vita! Una settimana che è volata via come una Lambra col TS1… Che ci ha permesso di visitare un paese a noi vicino ma non poi così lontano come si pensa come abitudini o modo di vivere! Una terra, quella Albanese, dura e arcigna, con strade mozzafiato che un attimo sei sul mare e un attimo dopo ti ritrovi in mezzo alle nuvole! Una terra orgogliosa dei suoi contrasti, dove un attimo prima ti sembra Copenhagen e un attimo dopo incroci un asino carino di fieno contromano in superstrada! Il mio consiglio è quello di visitarla prima che sia troppo tardi… con budget di circa 700/800€ abbiamo fatto tutto in terra schipetara, incluso traghetto A/R con cuccetta, Carta verde per il mezzo, Soggiorno in Albergo, Benzina, Olio, Mangiare & Bere e trasporto scooters.

Complimenti vivissimi all’ organizzazione della 3 Mari: Vespa Club Bari, Pepe Rosso, Vespa Club Albania, Vespa Club Tirana. Siete stati spettacolarmente perfetti, avete gestito 300 persone con disinvoltura! Lunga vita al Giro dei 3 Mari!

Ultima menzione va alla mia compagnia per questo Giro dei 3 Mari! Una spedizione Italo Anglo Scozzese, tutti diversi ma tutti uguali, uniti da una grande passione per gli scooter d’epoca! Un gruppo senza barriere, che ha pensato solo a divertirsi, che è sempre stato pronto ad aiutare chi ha avuto bisogno on the road, cosa sempre più rara in un circuito dove si fa ancora a gara a chi ce l’ha più lungo. Perdendo di vista quello che conta di più dell’essere uno Scooterboy, ovvero vivere la Strada e il mezzo nella loro semplicità! Abbiamo riso e sparato cazzate a ruota libera per 7 indimenticabili giorni con Bobby, Marco, Micky, Dean, Gabry, Gento, Sticky, Doc, Diego, Luke, Darren, Lee, Marco this is not a Club, il Magna, Paul, Magic Duncan, Brusa, Gianky Wanky e molti altri; e tanti, che erano solo dei conoscenti, adesso sono degli amici su cui poter contare sulla strada! Se non è fratellanza scooterista questa…

dav

E’ dura la vita dello Scooterboy…. Falaminderit Albania!

 

 

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Fondatore dell' Anonima Scooterboys, ex Membro dei Green Onions SC.

  • Show Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

Ad:

Scooter Center 25 Years - PURE SCOOTERING SINCE 1992

You May Also Like

1° Scooterist Party Ferrara – 18 Feb 2017

Vi manca l’Atmosfera Selvatica dei Raduni Estivi? Benissimo! Sabato 18 Febbraio allora vi Aspettiamo ...

RACETIME! DUEPERCENTO SQUADRA CORSE

RACETIME! DUEPERCENTO SQUADRA CORSE Ciao a tutti i seguaci di Scooterismo.it & Vespa Corse ...

RACETIME! Pomposa 500!! 6 ore a tutta manetta!

RACETIME! Pomposa 500!! 6 ore a tutta manetta! Come sapete, lo scorso weekend (20-21 ...