RACETIME! Volsci Velletri pronti per la Pomposa 500!

Ecco il team al completo!

RACETIME! Volsci Velletri pronti per la Pomposa 500!

1. Ciao a tutti i seguaci di Scooterismo.it & Vespa Corse Italia. Per offrirvi una panoramica più
ricca sulla prossima gara di endurance per Vespa e Lambretta, la Pomposa 500, oggi vi presentiamo il team WhiteOne RacingVolsci Velletri (www.volscivelletri.it).

Sul circuito!

SC: Benvenuti innanzitutto, come avete deciso di cimentarvi nel mirabolante mondo delle corse
in Vespa e Lambretta? Già facevate parte “scena” oppure provenite da altri circuiti corsaioli?
A cosa è dovuto il nome del vostro Team?

VV: Partiamo dalla fine, il nome del team deriva dall’unione dei due componenti:
WhiteOneRacing (motoristi) e Volsci Velletri (piloti). W1R partecipa da 3 anni con
continuità a eventi nazionali e internazionali in gare di velocità ed endurance
preparando kart, moto, scooter, etc., mentre i ragazzi di Velletri, anche se da anni si
sfidano sulla pista di “casa” (Artena), non si erano mai cimentati in una gara di
Endurance. Entrare nel mondo delle corse ha rappresentato per motoristi e piloti il
naturale sbocco di una passione per l’elaborazione dei motori, che non è ammessa dalla
legge per i mezzi stradali e che in pista si arricchisce del confronto con partecipanti
agguerriti.

SC: Da chi è composto lo Staff WhiteOneRacing – Volsci Velletri?

  • Francesco Guerriero – Tondo68 – Capo Squadra
  • Marco Mingarelli – Chiuggio – Pilota
  • Michele Palma – Michelone – Pilota
  • Fredali Emanuele – Lele – Pilota
  • Mingarelli Flavio – Minga – Pilota

SC: Chi sono i piloti prescelti per la Pomposa 500?

Marco Mingarelli – Stile di guida: incline a uscire dalle curve in monoruota (abituato al 1000
bicilindrico).
Gare precedenti: una sola gara amichevole nel kartodromo dell’amico Marco
Giglio GT-R a Campobasso in occasione di un memoriale. Dopodiché pistate in
compagnia in vespa e in moto.

Michele Palma – Stile di guida: da endurance, non propenso alle sparate.
Gare precedenti: una sola gara amichevole nel kartodromo dell’amico Marco
Giglio GT-R a Campobasso in occasione di un memoriale. Dopodiché pistate in
compagnia in vespa e in moto.

Fredali Emanuele – Stile di guida: Spero di ricordarlo… I ragazzi del gruppo Volsci Velletri mi hanno
convinto a rispolverare la tuta di pelle, abbandonata da quasi 15 anni, per partecipare
alla gara di endurance a Pomposa.
– Gare precedenti: Campionato italiano Aprilia Challenge 125 nel 2000, dopo il
quale ho continuato a girare in pista organizzando con gli amici delle giornate tra i
cordoli. Nel 2006 Grazie alla passione di mio padre e mio fratello sono passato dalle
due alle quattro ruote partecipando al campionato italiano auto storiche con la mitica
fiat 500 gr.2, avventura purtroppo terminata nel 2012 a causa di un brutto incidente
alla coppa del Chianti classico.

Mingarelli Flavio – Stile di guida: credo di essere abbastanza razionale, ma al contempo rude e
aggressivo mi piace grattare la saponetta.
– Gare precedenti: Nessuna esperienza da pilota. Ho seguito per due stagioni il Civ,
con mio fratello grazie al Velletri Motors Club.

Ecco il PXone!!

SC: Scooter: Modello – Numero di Gara e perché (LA CABALA!!) – Categoria – Gare effettuate.
Modello: Vespa PX 125 E
Numero di gara: 10, abbiamo scelto questo numero, per rappresentare il decimo anno
del nostro scooter club “i Volsci”; inoltre noi piloti siamo in quattro e… 1+2+3+4=10
Categoria: DERIVATE DALLA SERIE LARGE
Gare effettuate: Gara amichevole nel kartodromo dell’amico Marco Giglio GT-R a
Campobasso.

Scheda Tecnica del propulsore:
Kit Cilindro: Malossi MHR c.60, fasi 127/187, squish 1mm, rdc 12:1
Albero Motore: Tameni c.60 biella 110 fase 120/75 con spinotto saldato a laser
Carter Motore: Piaggio px200 mix (no saldature)
Marmitta: Polini Original
Carburatore: SI 26/26 ER con airbox maggiorato
Cambio: Primaria 22/64, Cluster DRT 12-13-17-19, secondario Piaggio 57-42-38-36
Frizione: Crimaz CMX
Lavorazioni particolari sul propulsore: Si è posta massima attenzione “solo” alla
fluidodinamica e al raffreddamento.
Ciclistica e sospensioni: Il telaio è stato rinforzato nei punti critici; l’ammortizzatore
anteriore è un carbone hi-tech rivisto e quello anteriore un YSS, il freno anteriore è
quello a disco originale piaggio.
Pneumatici: Ant. 90/85r10 PMT slick soft – post. 100/90r10 PMT slick medium
Parti Speciali: Sella artigianale
Lavorazioni particolari alla carrozzeria: nulla di particolare
Coppia e Potenza massima: 24cv a 7800giri

SC: Quali sono state le maggiori difficoltà che avete incontrato durante la costruzione dello
Scooter?
VV: La vespa è stata rinforza, ma la preparazione non ha richiesto un grande dispendio di
energia, la categoria “derivate dalla serie” è stata scelta anche per questo.

SC: Avete qualche aneddoto da raccontarci?

VV: Flavio Mingarelli, appassionato di vintage e collezionista di dischi in vinile, oltre a fare
il pilota per questa manifestazione è anche il presidente dello scooter club Volsci
Velletri e titolare insieme al fratello Paolo (anch’egli pilota dei Volsci) del bar
Casa&Bottega (ritrovo dello scooter club Volsci), insieme sono compagni di lavoro, di
pista e di officina.
Dice: “Da casa mio figlio Roberto farà il tifo per la squadra.”

Michele Palma cresciuto nelle campagne veliterne tra filari di uva e piante di olivo ha
la sua prima esperienza con i motori grazie ad un Franco Morini Scambler con ruote
da 9 pollici regalato dal papà Giancarlo, da qual momento non scese più dai mezzi a
due ruote. Guidò per la prima volta una Vespa PX a sedici anni.
Dice: “Dopo tanti anni di raduni in vespa, questa è la prima esperienza ufficiale nel
mondo delle corse, finire la gara sarà già un gran successo.”

Marco Mingarelli, sottufficiale dell’esercito con la passione delle due ruote da sempre,
passione trasmessa dal padre quando a 6 anni gli regalò un “Benelli motorella” al quale
Marco smontò e rimontò il carburatore un milione di volte.
Dice: “Partecipare a pomposa è una sfida in tutti i sensi, soprattutto star lontano da
mia figlia Syria nata a fine luglio (una pupetta che si calma a sentire sgasare la vespa).

Emanuele Fredali, nato e cresciuto in un quartiere periferico di Roma, ebbe come
primo mezzo a due ruote un Cimatti, ereditato dal fratello. Un amore cresciuto con gli
anni in officina grazie al padre, tra motori e autodromi, gare e odore di benzina. Molti
sono stati gli scooter e le moto che mi hanno accompagnato nella vita e, di questa
passione (per dieci anni) ne ha fatto il suo lavoro!
Dice: “Questa è la mia prima esperienza in vespa, staremo a vedere, ma già lo spirito e
soprattutto la compagnia mi hanno conquistato!”.

Francesco Guerriero dice: “Ulteriori dettagli tecnici del motore li troverete sul nostro
canale YouTube (WhiteOne Racing) a partire dal 14/09/2019 ore 20:30”. LINK QUI!

L’officina!!

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Fondatore dell' Anonima Scooterboys, ex Membro dei Green Onions SC.

  • Show Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

Ad:

Scooter Center 25 Years - PURE SCOOTERING SINCE 1992