Scooterboys Nostalgia #0

Scooterboys Nostalgia #0

Scooter, Scooterismo, Scooterboys… sempre Scooter… questa parolina Inglese, to Scoot… filare via ,Veloce. Per molti di noi una vera e propria Malattia. La Lambretta o la Vespa, non importa, diventano più di un pezzo di storia italiana su 2 ruote. Questa febbre molti di Noi la Contraggono nei modi più disparati, ma se si sceglie di intraprendere la Via dello Scooterismo e quella di diventare Scooterboys, nel 99% dei casi è perchè le “Scene Originali” che siano quella Mods, quella Punks o quella Skins, cominciano ad andarci Strette! Dimenticatevi il Concetto di Vespa o Lambretta Club, qui siamo su un altro pianeta! Lo Scooter non è qualcosa da usare per il giro della domenica o per andare al bar. Diventa un Vero e proprio Stile di Vita! Gusti Musicali, Abbigliamento & Abitudini sono tutte “cose” correlate ai Movimenti che ho citato qualche riga sopra, ma che nel nostro caso, si Mischiano, si adattano e si influenzano a vicenda! Cromature, Motori Elaborati, Scooters Choppati, Accessori, KM, Sbronze, Ruggine, Mani sporche che di Grasso, Guasti, Notti in Officina & sentirsi a Casa a Miglia e Miglia di distanza da Casa Propria, è Questo lo Scooterismo! E vi Spiegheremo la Storia e da Dove Arriva!

In Italia, il Fenomeno risale alla metà degli anni 80, con circa un decennio di differenza rispetto al Big Ben Originale che, come al solito, esplode, come quasi tutte le Sottoculture di rilievo, in quel calderone che è il Regno Unito! Si veniva, nell’ordine, dai 60’s con il Modernismo e la Nascita degli Skinhead, attraverso l’esplosione del Northern Soul e all’arrivo nel 1976 del Punk che infuoca negli anni a seguire tutta la Gran Bretagna da Nord a Sud! Nel 1979 arriva la Svolta, esce Quadrophenia degli Who, che fà un passo indietro di circa 15 anni. Ambientazioni Londinesi, Scontri tra Mods & Rockers, Feste e colonna sonora da Manicomio. Le sale Cinematografiche si riempiono di Ragazzi e da quel flashback tanti si ritrovano con il Parka addosso e in sella alla Lambretta del Vicino di Casa comprata per 5 quids… E’ un nuovo Inizio! Paul Weller con i Jam, Small Faces, Merton Parkas, Lambrettas, Chords infestano le trasmissioni Radio e nasce il Mod Revival!

Nei primi 80’s arriva anche il revival Punk! Più stradaiolo, rissoso e da stadio che prende il Nome di OI! Con tutte le controversie del caso tanti giovani si rasano di nuovo la testa, gli Skins sono di nuovo sulla strada e ascoltano Sham69, Cock Sparrer, Cockney Rejects, Last resort, 4 Skins, Blitz, Crack, Red Alert (solo per citarne alcuni) con i Concerti che sono vere e proprie Battaglie. Si scava all’origine del movimento Skinhead e si riscopre le Sonorità Jamaicane Originali, nascono così Bad Manners, Selecters, Specials, Beat e Madness! Dato il Look bicolore Bianco Nero spesso usato nei completi giacca pantalone, prenderà, appunto, il nome di Two Tone! C’è un grande subbuglio sulle strade e, come era stato per i giovani mods dei 60’s, la Lambretta o la Vespa diventa l’unico veicolo per essere indipendenti! Riparte la tradizione dei Bank Holiday, dove masse di Teenagers si spostano verso la Costa: Brighton, Scarbourogh, Blackpool, Woolacombe, Isle of Wight tornano ad essere palcoscenico di Concerti, Raduni e Scontri!

Come si sa, i giovani cambiano spesso idea, passata la Sbronza per i “Nuovi” revivals Mods, Skins & Punks, arrivano in Sostituzione l’ondata Wave, i Casuals Scousers e Mancunians e successivamente l’ondata della Summer of Love Britannica con i Rave & l’ecstasy, che di fatto spazza via la violenza dalle Strade, in Collaborazione con la Lady di Ferro, M. Thatcher!

Come di Solito succede, Londra è l’epicentro delle Mode passeggere, ma al Nord è diverso, le tendenze arrivano sempre in ritardo… qualcosa sta continuando a ruggine nella pancia delle Midlands… Tanti giovani, che si sentono fuori luogo, traditi o annoiati all’interno delle Scene con Canoni estetici e comportamentali troppo rigidi, preferiscono mescolare il proprio bagaglio estetico a colpi di Bomber, Doc. Martens, Jeans Svarichinati, Adidas Panther, Giacche in Pelle da Moto, Goliardia, Birre in Lattina e un Solo Pallino. LO SCOOTER.

Per pochi Pounds si portano a casa Lambrette e Vespe che, nei piccoli Sheds dei Giardini delle Classiche villette della Workin’ Class Britannica, vengono Tagliate, Cromate, Modificate, Verniciate con le Bombolette del Discount, allungate e personalizzate per assomigliare al Proprio “Padrone”!

Quelli che prima erano Mod Weekender diventano Scooter Rally! Nella Brughiera o sul Mare, col sole o con la Pioggia, si viaggia e si macina Km per conquistarsi la Patch del Raduno! E’ l’alba di una nuova Era, dal Nord Inghilterra arrivano gli SCOOTERBOYS!

Anche se per molti versi suonerà come una “bestemmia”, sono molto più simili alla branca freakkettona dei Bikers USA, con un Look centrifugato tra Punks, Psychobilly & Mods. Il parka lascia spazio nell’armadio al Bomber, che si riempie di Trofei sotto forma di Patch (Toppe) che vengono collezionate ad ogni evento/raduno! Jeans Arricchiti di Beertowels, Cargo pants e Giacche in Pelle sono il Musthave! Le serate sono a Ritmo di tutto quello che fino a pochi anni prima era in voga! 2Tone, Northern Soul, Punk, Psychobilly, Mod79! Siamo nella prima metà degli 80’s… ma nel frattempo in Italia cosa sta succendendo? (continua…)

 

Thanks to SCOOTER RALLIES IN 1980’s BRITAIN for Pictures!!

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

Ad:

Scooter Center 25 Years - PURE SCOOTERING SINCE 1992

You May Also Like