Up and Down the Hills Vol. 1% – Anonima Scooterboys

Up and Down the Hills Vol. 1% – 21/22 Luglio 2017

“Sassocorvaro, Sant’Angelo in Vado, Bocca Trabaria, San Sepolcro, Superstrada Arezzo/Siena esci a Serre di Rapolano, Asciano, Monteroni, Radi, Ville del Corsano… Fai questa strada Parola che è da seghe…”
Questo è il messaggio che Gegio mi inviò alla richiesta di informazioni sulla strada per arrivare al Up and Down the Hills Vol. 1 Sabato 22 luglio.
In effetti aveva ragione una vera e propria strada da seghe, panorami suggestivi e curve divertenti un mix tra guida sportiva e qualche sosta sigaretta in più per goderci gli splendidi scenari toscani.
Partiamo presto per l’ Up and Down the Hills, per evitare il caldo torrido… Viaggio super tranquillo e all’ora di pranzo siamo già a Pulcianese, uno splendido agriturismo immerso nelle verdi colline toscane…


Il parcheggio è già pieno di Scooters provenienti da quasi tutta Italia, da Pordenone a Terracina, ad accoglierci i ragazzi dell’ Anonima con la loro tipica goliardica accoglienza fatta di abbracci, tastate di pacco e birre ghiacciate…
Si vocifera che la serata del venerdì dell’ Up and Down the Hills, sia stata un “Trojajo” e le facce provate di chi c’era ne sono la testimonianza come ci racconta il nostro amico Piero di Venezia:

“Complici più di 400 chilometri in due, arrivare a Pulcianese è come arrivare in un oasi nel deserto!
L’atmosfera è da subito splendida, familiare e l’euforia prende il posto alla stanchezza… un paio di birre, doccia veloce veloce e ci siamo, la serata comincia! Dal pomeriggio i djs designati per l’ Up and Down the Hills non si danno tregua: Miss Lu, Marco Dall’ Asta, Claudia Nakata, Marko Talcum Soul e Gegio.
Nonostante siamo seduti già da un po’ gli Scooters continuano ad arrivare… Le noie lasciano posto al Trojajo!!! Si balla, si ride e si beve senza sosta fino a che il fisico regge, poi a nanna per caricarsi in attesa del sabato!”


Il sabato è una giornata all’insegna dello sport grazie al Gran Torneo di Bocce organizzato dal club. Illustri personaggi dell’ambiente scooteristico e non solo, si sono sfidati in questa storica disciplina regalando anche qualche attimo di tensione per il troppo agonismo sul campo. Importante citare anche la presenza di Pelo (noto personaggio della “movida” senese) tra i partecipanti che ha contribuito a rendere questo momento unico. Grazie.
Il pomeriggissimo dell’ Up and Down the Hills è un continuo di attività senza momenti morti: chi gioca a calcio, chi persevera sul campo da bocce, chi balla con Deru J, i Braces Bros & Beke Bauer, chi testa il nuovo Casacase con Kit SSR250cc con 47 cavalli by Rimini Lambretta Centre e chi si tatua allo stand LVB Tattoo Parlour!
Pomeriggio intenso, serata devastante…
Tutto parte a tavola per la cena, un caffè, un paio di amari ed è ora delle ricche premiazioni:

 

 

Best Lambretta – TV200 – Andy D&D

Best Vespa – SS180 – Andrea Jet Set Padova

Best Rat/Conservato – Lambretta DL200 – Marco Pennesi RLC

Best Racer – Lambretta SX150 – Jim Black Soul Pordenone

Best Smallframe – Vespa 50 Zebra – Sonia VC San Quirico

Gruppo più Numeroso – Black Rooster Chiantishire Scooter Alliance

Distanza Km – Andrea & Miss Lu da Varese – 510km

Premi Speciali “Scooterismo & Goliardia” per il Gruppo 70, gli Hotwheels, Vespagang Cagliari, RLC, TV Scooter Garage & lo Staff di Pulcianese

Premi Torneo Internazionale delle Bocce :

1° Posto “Bocciofila Papa Luciani” – Luciano 2 Tempi + Piero Venezia”

2° Posto “I Bucapere” – Caste + Daniele – Back to the Scooters

3° Posto “Thundergay” – Lulù + Andrea – Thunderballs SC

Finite le premiazioni parte il vero Trojajo… in consolle Gighe, Alex Rural Soul e Matteo Boss Reggae, selezioni superiori, la pista è perennemente affollata e nell’aria la sola voglia di fare festa e divertirsi tutti insieme.
La pista è ancora piena ma verso le 4 le mie Duracell si esauriscono e torno in scooter al b&b.
In conclusione… tanta gente, tanta musica, top djs, prova motori, tattoo e “giusto qualche birra”…
Mancato qualcosa? Penso proprio di no!
“Complimenti a quei nove, dieci, dodici stronzi dell’ Anonima Scooterboys che sono bravi , si fanno i cazzi loro e tirano avanti…” Cit. Picchio Gruppo 70 durante le premiazioni.

Lunga Vita All’ Anonima SBS
Ci si vede in strada.
Parola

Thanks to Pamela Bralia per le Foto!!

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

Ad:

Scooter Center 25 Years - PURE SCOOTERING SINCE 1992

You May Also Like