Scooterismo e covid

Editoriale del nuovo anno! Scooterismo e Covid. Alba di una nuova era?

Scooterismo e covid

Scooterismo e Covid. Alba di una nuova era?

Scooterismo e Covid. Alba di una nuova era? Questo pensiero mi assilla ormai da qualche settimana. Tra zone rosse, arancioni, DPCM, autocertificazioni, eventi cancellati, nuovi prodotti per Lambretta e Vespa che escono con il contagocce e una quotidianità completamente sballata, proprio oggi (04/01/2021 NdR) mi sono ritrovato a scambiare alcuni pensieri, stranamente più profondi ed intelligenti del solito, con un amico NON scooterista.

Stiamo forse vivendo, dal dopoguerra, una vera e autentica rivoluzione che porterà un approccio completamente nuovo alla nostra passione? Le generazioni nate dalla metà degli anni ’70 fino alla metà degli anni ’90, stanno vivendo un crossover. Stiamo vivendo il cambiamento dall’età analogica, composta per quello che riguarda il Nostro Universo, di motori a scoppio, km, raduni, eventi, mani unte, collezionismo, ritrovamenti di fortuna di veicoli abbandonati da parenti o vicini di casa in qualche garage o cantina, all’era digitale, fatta di motori elettrici, appiattimento e assoluta mancanza di stile, con raduni e dj set virtuali in diretta su FB e Instagram?

Quale sarà il risultato finale di questo dualismo tra Scooterismo e Covid? Potremo ancora fare 350km in sella ed abbracciare i nostri compari a qualche manifestazione in giro per lo stivale? Tornerà tutto come prima o un anno di lockdown, mascherine e Conte in diretta avrà cambiato volenti o nolenti il nostro stile di vita? Il vaccino ci permetterà nell’arco di un anno di tornare alla normalità con un’ altra consapevolezza riguardo alla vita e alle piccole cose (come per esempio un giro in scooter).

Se era difficile prima, per tutti quelli che a malapena riuscivano a incastrare famiglia, lavoro e cazzi quotidiani con una serata in officina o con un weekend balordo in sella come nomadi, questo Covid avrà dato la mazzata finale? Qualcuno di Noi ha pensato di ritirarsi dalle scene?

Oppure torneremo più selvaggi ed impetuosi di prima, serrando le fila e riuscendo a riportare in auge tanti personaggi che invece erano già spariti? Magari facendo scattare la scintilla del “si stava meglio quando si stava peggio”, quando dormire accanto allo scooter in qualche parcheggio, senza mai guardare l’orologio, ballando e gozzovigliando fino a vedere sorgere il sole tra gli alberi ci faceva sentire degli autentici Dei?

Scooterismo e Covid non possono andare d’accordo, MAI! Se i tempi moderni ci stanno spingendo verso un futuro molto prossimo di macchine che non saranno più “macchine” ma soltanto mezzi di trasporto tutti uguali per portarci col pilota automatico dal punto A al punto B, magari con schermo social dove chattare e guardare on demand la nostra serie preferita, nel silenzio assoluto e anonimo dei motori elettrici, per tutti noi, guardiani di una fede già vecchia 20 o 30 anni fà, come gli scooter d’epoca, è arrivato il momento di godere ogni singolo istante, ogni singolo km, ogni singolo grippaggio e ogni dado serrato come fosse l’ultimo!

Le generazioni Z, i nostri figli, probabilmente non avranno la fortuna che abbiamo avuto noi, tipo perdersi in mezzo all’appenino in notturna durante una partenza “intelligente” ma si ricorderanno del loro primo giro in Vespa, prima di essere fagocitati dai tablet, smartphone e chissà quale social network! Per questo motivo, assaporiamo ogni secondo in officina, portiamo i nostri giovani virgulti in garage per pulire un carburatore!

Probabilmente le matite di molti progettisti non disegneranno mai più oggetti di culto come la Vespa, la Lambretta, la 500, l’F40 o la Jaguar E di Diabolik. Visto anche il panorama odierno fatto di moto e macchine tutte esattamente uguali, dove forse solo Ferrari, Ducati e Harley Davidson, in alcuni modelli, riescono a mantenere i propri segni distintivi!

Scooterismo.it scalpita. La voglia di organizzare eventi, partecipare a raduni, recensire prodotti e produrre qualche video è veramente alle stelle. Spero che questa voglia di fare, dovuta a questa “prigionia” forzata, abbia contagiato anche Voi. Come spero che stiate portando a termine i Vostri progetti fino ad ora incompleti, con sacrificio e qualche soldino speso di straforo dalle vostre mogli o fidanzate. Sono tempi duri, ma “dalla merda nascono i fiori”, come si suol dire!

Scooterismo batte Covid! Torneremo ancora ad aprire, facendo meno rumore possibile, la saracinesca del garage all’alba, svelando il nostro scooter carico di bagagli, pronto a raggiungere i nostri amici al ritrovo designato per la partenza! Ci troveremo ancora a centinaia di km da casa, a cantare sotto il casco, facendo capolino al retrovisore, vedendo dietro di noi la scia di fari Vespa e Lambretta durante una sparata in autostrada! Andremo di nuovo al club, pianificando qualche zingarata in terra estera, che solo a pensarla alla propria donna fischieranno le orecchie. E saremo ancora a qualche scooter rally, tra bomber pieni di toppe a raccontarci le solite cazzate.

Ora più che mai, in questo periodo di Scooterismo e Covid, teniamo duro!

Buona strada & buon anno amici. (… ne abbiamo bisogno!)

Iscrivetevi al canale Youtube!!

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

Ad:

Scooter Center 25 Years - PURE SCOOTERING SINCE 1992

You May Also Like

Mod! Intervista con Naska degli Statuto!

Mod! Intervista con Naska degli Statuto! Ciao Naska, innanzitutto grazie del tempo dedicatoci! Continuiamo ...

RACETIME! VESPA BOOOM

RACETIME! VESPA BOOOM Ciao a tutti i seguaci di Scooterismo.it & Vespa Corse Italia. ...

Arthur Francis

Arthur Francis – S-Type for Life!

Arthur Francis – S-Type for Life! Se siete coinvolti in quel tipo di scooterismo ...