The Split #31 – Lambretta Dropkick Murphys

The Split #31 – Lambretta Dropkick Murphys

Durante il mio fantastico viaggio al Perpignan Custom Show 2023 lo scorso Novembre sono rimasto sinceramente abbagliato dalla notevole qualità complessiva, in termini di assemblaggio, idea e realizzazione della Lambretta Dropkick Murphys. Dopo alcune storie e reels che ho pubblicato sui miei socials, viste le svariate condivisioni e commenti riguardante questo scooter, ho chiesto a Ronan, il proprietario, di saperne un pò di più!

Lambretta Dropkick Murphys
Let’s go Murphys! Lo stile unico e bilanciato di questo capolavoro su due ruote!

Scooterismo: Ciao Ronan e benvenuto sulle pagine di Scooterismo.it! Il tuo è il primo scooter custom NON Italiano che pubblico in 7 anni!! Raccontaci qualcosa su di te prima di passare alla Lambra!

Ronan: Ciao a tutti, sono Ronan Danic e sono un tatuatore Francese proveniente dalla Bretagna con 20 anni di esperienza! Il mio studio si chiama Ronan BWT Tattoo ed è situato ad Auray! E’ il mio terzo studio dopo Rennes e Saint Breuc. Frequento attivamente la scena Scooterista in Francia, ma non solo, dal 1998!

SC: Avendo scelto un tema così deciso per la tua Lambretta Dropkick Murphys di certo devi avere delle contaminazioni musicali e sottoculturali ben precise!

RN: Verissimo! Ho sempre ascoltato e frequentato concerti e serate Punkrock, OI!, Hardcore, Soul & Britpop. La scelta è caduta sui Dropkick Murphys (Celebre band Irish Punk a livello Mondiale NdR) perchè oltre ad essere una delle mie band preferite in assoluto, ho avuto anche la fortuna di tatuare alcuni dei membri che sono poi diventati miei amici! Chiaramente l’iconografia legata a questo tipo di genere musicale è molto potente e si sposa alla perfezione per la realizzazione di uno scooter custom!

Lambretta Dropkick Murphys
Contakm e manicotti ovviamente custom!

SC: Passiamo alla Lambretta. Quando hai preso la decisione riguardo la strada da percorrere verso il risultato finale?

RN: Ho iniziato a pensare a come avrebbe dovuto prendere forma durante la prima ondata del Covid nel 2020. Durante il lockdown con i miei amici ci siamo scambiati centinaia di messaggi con idee ed è così che tutto si è evoluto! Lo scooter era già una buona base di partenza senza particolari problemi!

SC: Quanto tempo è stato necessario per portare a termine la Lambretta Dropkick Murphys?

RN: Circa 8 mesi. Grazie a Carte Blanche che ha realizzato i fregi su misura, Atelier Offsprint per l’engraving e a No Pain No Gain per la preparazione e l’incredibile lavoro di verniciatura metalflake! La scelta dello schema colore è stata vincente e mischia con successo trame flake complesse e colori decisamente più BOLD. Un lavoro di prim’ordine affiancato da dettagli unici come i cornetti delle maniglie, i manicotti del manubrio ed i listelli pedana cesellati con lo shamrock. Il pedale del freno ed il supporto per la piccola latta dell’olio 2t, il silenziatore della marmitta, il paraspruzzi, il telaio del fanale pposteriore ed il canale dei cerchi sono stati tutti realizzati su misura o anch’essi cesellati traendo ispirazione dai testi delle canzoni, dagli album e dai titoli stessi delle canzoni dei Dropkick Murphys! L’interno dello scudo riporta svariate copertine ed facilissimo perdersi in mezzo a tutti questi dettagli!

SC: Cosa hai scelto riguardo al comparto motore?

RN: E’ un semplicissimo BGM 195RT con una marmitta ad espansione tipo Sterling! Affidabile e con le giuste prestazioni!

SC: Classica domanda per silenziare molti chiacchieroni. Utilizzi lo scooter o è solo una Show Bike? In Italia il 99% degli appassionati non comprende lo stile, l’idea, la dedizione ed il bilanciamento borderline tra un ottimo risultato finale ed un carretto “Siciliano”, tutti requisiti necessari per ottenere un veicolo in grado di far girare la testa come il tuo! Un lavoro così fine ma allo stesso tempo cattivo, dettagliato e utilizzabile ogni giorno era da tempo che non lo vedevo!

RN: Eh, eh! Un classico senza confini! Ho utilizzato la Lambretta Dropkick Murphys in lungo ed in largo per raggiungere raduni in Francia, Regno Unito, Belgio e Spagna! Senza contare sul fatto che utilizzo lo scooter anche come daily commuter per andare in studio! Ridden not Hidden, baby!

SC: Lo scooter è completo così o come al solito l’ultima modifica e sempre la penultima?

RN: Completo 100%. Non mi piace tornare sui progetti una volta raggiunto l’obbiettivo che mi ero prefissato. Attualmente sto lavorando su una Lambretta S2… Progetto top secret.

SC: Bene, allora tienici aggiornati quando deciderai di svelare qualcosina… Per ora non posso far altro che ringraziarti per il tempo che ci hai dedicato! Vuoi salutare o ringraziare qualcuno a tua volta?

RN: Ringrazio te per lo spazio dedicato, poi Yannick dell’Atelier Offsprint e Corentin del paint shop No Pain, No Gain! Tutti gli scooterboys e girls in giro per il Mondo!! E Manu Bezely per le splendide foto!

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

You May Also Like