Lambretta TV2 full custom

THE SPLIT #21 – Lambretta TV2 Full Custom

Lambretta TV2 full customTHE SPLIT #21 – Lambretta TV2 Full Custom by Custom Lambretta Garage

Ciao a tutti e bentornati sulle pagine di Scooterismo.it! Oggi nuova puntata di The Split! Abbiamo una autentica bomba a mano da mostrarvi! Ci rechiamo quindi virtualmente nell’officina Custom Lambretta Garage di Claudio Cattaneo, dove ci attende, fresca fresca di restauro, una spettacolare Lambretta TV2 full custom!!

SC: Benvenuto Claudio sulle nostre pagine virtuali, prima di svelare il tuo ultimo lavoro vorremmo sapere di più su di te! Quindi, bando alle ciance, come ti sei avvicinato al mondo degli Scooter d’epoca e quando hai deciso che questo universo sarebbe diventato il tuo lavoro?

CC: circa 20 anni fa, quando lavoravo nel mondo dell’ edilizia, in una villetta sul lago d’Iseo, dove stavo effettuando dei lavori, in un garage vedo uno scooter coperto da un telo. Pensavo fosse una Vespa ma, con mia sorpresa, trovo una Lambretta SX150 verniciata a pennello di un blu scuro. Il proprietario me l’ha quasi regalata con tutta la documentazione. Da quel giorno è iniziato tutto. Ho incominciato a documentarmi e dopo 6 mesi la SX era pronta per circolare su strada. Dopo circa 15 anni, ho deciso di aprire il mio negozio di 75 MQ! Ero molto indeciso se lanciarmi nell’impresa, ma allo stesso tempo non volevo avere il rimpianto di non averci provato! Mi sono appena trasferito in una location molto più spaziosa e, tra poco, anche mio figlio Simone, nonostante la distanza (ha lavorato per quasi 8 anni in Australia), lavorerà con me. Molte idee che abbiamo applicato sugli scooter da noi personalizzati sono farina del suo sacco!!

SC: Raccontaci quindi come nasce Custom Lambretta Garage, dagli inizi fino al tuo recente trasferimento nella nuova, più grande e moderna officina! Quali sono le lavorazioni che offri e quali marchi utilizzi nei tuoi restauri e customizzazioni?

CC: dopo aver restaurato la prima Lambretta, la passione ha preso il sopravvento. Premetto che qui dalle mie parti di Lambre ce ne sono sempre state poche. Ho iniziato lavorando nel garage sotto casa, come hobby, restaurando soprattutto scooter di amici. Sono sempre stato appassionato dal mondo Custom, quindi le idee per le varie modifiche, erano già nel mio background. Ho restaurato attenendomi agli standard originali un po’ tutti i modelli, anche Vespa, poi la mania per i lavori personalizzati e/o su misura del cliente, ha preso il sopravvento.

SC: Dove hai appreso le tecniche che utilizzi per realizzare le varie modifiche ai cofani, manubri etc. che poi applichi sugli scooter? Quali sono i tuoi cavalli di battaglia che rendono le tue opere distinguibili nel marasma scooterista?

CC: I miei cavalli di battaglia, sono senza dubbio le modifiche eseguite sulle Lambretta S1 + S2. Adotto i parafanghi anteriori LD e modifico i manubri per alloggiare i contachilometri Smiths.

SC: Come ti approcci nel lavoro? Lasci che il cliente decida oppure cerchi di influenzarne le scelte, indirizzando verso le soluzioni migliori?

CC: quando vengo contattato per un nuovo progetto, mi piace coinvolgere il cliente per la scelta delle varie componenti e lo schema della verniciatura; che, secondo me, è l’aspetto più difficile di un progetto! Può capitare che il cliente abbia già le idee chiare, ma alla fine si cerca sempre il giusto compromesso per un risultato ottimale che soddisfi entrambi.

SC: I restauri più estremi e particolari ti vengono richiesti da clienti Italiani o stranieri? E quali sono i progetti più “spinti” che hai portato a termine?

CC: i progetti più estremi sono per clienti per lo più provenienti dal Regno Unito, ma ho costruito una S1 per uno scooterista americano ed ho attualmente in lavorazione un progetto S2 con motore bicilindrico Targa Twin con scarico sdoppiato e una DL con motore Casa Performance SSR265 per un cliente di San Francisco.

Lambretta TV2 full custom
taaaaaaaaaccccccccc!!

SC: passiamo allo scooter. Una rara Lambretta TV175 S2. Rimane in Italia o vola all’estero? Quali erano le condizioni iniziali del mezzo? Il progetto ha un Nome?

CC: la Lambretta TV2 Full Custom è arrivata dall’ Inghilterra. Le condizioni non erano buone, il proprietario, Keith Lovell, aveva già le idee chiare per la verniciatura, per il resto delle componenti da utilizzare, abbiamo deciso insieme.

SC: Come avete scelto l’esclusiva verniciatura? Quali sono i colori utilizzati?

CC: il colore di base è un Azzurro Cielo Piaggio con dettagli in oro Yamaha e filetti in nero

SC: Alcuni particolari sono presi in prestito dai modelli S2 RallyMaster, come il cruscotto supplementare. Altri dettagli unici che hai realizzato e aggiunto?

CC:  la scelta del cruscotto Rally Master è sempre del cliente, così come il contachilometri Smiths. Io ho aggiunto il resto. Il parafango anteriore è di una LD modificato. La sella è una Fastback by Dante Trezzi. Sul cruscotto potete vedere: un orologio nautico e un contagiri Daytona Velona da 48mm. Immancabile marchio di fabbrica il manubrio drop bar! Da notare i fregi sui cofani personalizzati!

SC: Per quello che riguarda il motore? Che cuore batte sotto ai cofani? Dicci un po’ le varie componenti utilizzate ed eventuali trattamenti particolari eseguiti sul propulsore di questa bestia!

CC: il motore di questa Lambretta TV2 Full Custom monta il nuovo gruppo termico 200 CasaLambretta, con accensione elettronica CasaTronic Ducati, carburatore Dell’Orto PHBH 28mm, cambio, pignone e corona originali, frizione completa Surflex con molle tipo DL200, espansione JL KPR3 Curly, ammortizzatore posteriore Pinasco, BGM Slimstyle 6T2 all’anteriore, cerchi Tubeless SIP con pneumatici CST.

SC: Direi che il risultato è veramente spettacolare! Ci vuoi anticipare qualcosa su nuovi progetti sui quali stai lavorando?

CC: beh ne ho molti! Stò ultimando una TV1 175cc, una LI3 in versione Race, tre S2 Custom, un Lambro, una DL125 originale, una S2  Rally Master, una SX 200 con motore Targa Twin(queste due, appena arrivate dall’ Inghilterra), una TV2 con abbinato un sidecar, una S2 sempre con motore Targa Twin, una DL 150 con motore Casa Performance SSR265, poi varie riparazioni e tagliandi!

SC: Ottimo! Vuoi aggiungere qualcosa, salutare e/o ringraziare qualcuno prima di concludere con la scheda tecnica della Lambretta?

CC: vorrei ringraziare tutti i miei clienti che nonostante la distanza e il mio inglese praticamente molto scarso, hanno fiducia in me affidandomi i loro progetti! E soprattutto mio figlio, che mi aiuta nel mio lavoro, anche lui spinto da un’immensa passione (la mia S2 bianco opaco è un suo progetto come la LD 2.0 oro chiaro con motore S3!)! Ad Aprile, finalmente sarà al mio fianco al Custom Lambretta Garage!

Scheda tecnica:

Modello: Lambretta TV2 175cc

Kit cilindro: Casa Lambretta Sport 200 66.4mm

Marmitta: JL KPR 3 Curly

Carburatore: Dell’Orto PHBH 28mm

Accensione: Casa Lambretta Casatronic Ducati

Pignone x Corona: standard TV175

Frizione: SurfleX con molle rinforzate DL200

Accessori + Varie: Serbatoio maggiorato 15l, manubrio dropbar, parfango anteriore LD modificato, cruscotto Rally Master con contagiri e orologio, ammortizzatore posteriore Pinasco, ammortizzatori anteriori BGM slimstyle 6ts, tiranteria JPP anodizzata Arancione, sella Fastback by Trezzi, contachilometri Smiths.

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

You May Also Like