The Split #25 – Vespa TS – La Batmobile

vespa ts

Vespa TSThe Split #25 – Vespa TS – La Batmobile

Oggi, per la puntata #25, abbiamo tra le mani una splendida Vespa TS del 1977, soprannominata la Batmobile! Full black, cattiva quanto basta e di ispirazione Teutonica. Cosa volete di più! Oggi abbiamo un gradito ritorno, quello di Piero Stuper aka Vespa Remedy! Nell’omonima officina Triestina questo talentuoso Customizer, già recensito mesi fà da Scooterismo.it con la splendida GL Arancione, sta sfornando autentiche gemme dotate di uno stile tutto suo! Stile appunto, fatto di elementi semplici ma mai banali e di una attenzione maniacale ai dettagli!

SCOOTERISMO: Ciao Piero e ben tornato ad arricchire la nostra galleria dedicata agli scooter più influenti dello stivale! Cosa ci mostri oggi?

VESPA REMEDY: Ciao Gegio! Grazie e ben ritrovato, oggi vi faccio vedere l’ultima nata nella mia officina, una Vespa TS del ’77 che si è guadagnata un posto tra le mie realizzazioni preferite. L’abbiamo soprannominata la Batmobile!

Vespa TS
Cattiva come mistress!

SC: come si presentava questa Vespa TS quando ti è stata recapitata in officina? E’ stato un progetto semplice, con il proprietario già con le idee chiare o avete dovuto mischiare le carte? Quanto hai impiegato per completare la costruzione di questo ferro?

VR: È arrivata in officina già sabbiata, da saldare raddrizzare e verniciare. Tutta la parte meccanica invece era riposta in un bel po’ di scatole, scatolette e scatoloni, ma non era completa di tutte le sue parti. Il proprietario aveva già le idee chiare riguardo al risultato finale, ma fortunatamente, siamo scesi a compromessi per accontentare il mio gusto e le sue necessità. Non è stato un progetto semplicissimo, non mi piace molto lavorare su mezzi che non sono stato io a smontare. Ho un mio modus operandi che mi piace rispettare a livello di ordine, mentale e non, in modo da procedere col restauro in maniera quasi ossessiva compulsiva. Alcune parti erano già state comprate altre da comprare, alcune non compatibili una con l’altra, altre ancora non erano idonee a mio parere e cosi via. Rivendi questo ricompra quello sono riuscito a recuperare tutto quello che mi serviva. Credo di aver impiegato più tempo per questo che non per costruirla. In totale ci son voluti circa 3 mesi.

Vespa TSSC: Audace la scelta della Vernice Full black bella lucente. Nel marasma delle ormai scontate Rat, perchè avete deciso di puntare su uno stile così patinato (meno male)?

VR: questa è stata una scelta del cliente, era ben deciso sul nero con dettagli cromati, ma sarebbe stato un peccato perdere una bella occasione per optare per un total black, così ho provato a spingerlo verso il dark side ed ha accettato di buon grado.

SC: Quali parti speciali sono state adottate per quello che riguarda la carrozzeria e gli accessori?

VR: Nulla di incredibile o di insolito, tendo sempre a cercare di non caricarle troppo.

Vespa TS
Ciclistica di livello: Grand Sport, Braz, Grimeca, Sip & BGM su forcella PK XL

SC: Un occhio di riguardo è stato dedicato alla ciclistica! Quali componenti avete adottato per l’upgrade totale di forcella, gomme, ammortizzatori ed impianto frenante?

VR: La forcella è la solita PK XL modificata per telai anni 70, portapinza radiale AF Parts race, pinza Grand Sport 4 pistoncini, disco Braz flottante, mozzo Grimeca, cerchi tubeless SIP e pneumatici BGM sport. Per quanto riguarda gli ammortizzatori, ho montato i SIP.

SC: passiamo al cuore pulsante di questa Vespa TS “Batmobile”. Carter neri, marmittone si vedono subito, cosa si cela sotto il “culone” di questo scooter?

VR: La vespa monta un cilindro in alluminio BGM 177cc, con albero motore Corsa 60 sempre BGM. Carburatore Dell’Orto phbh 28mm, kit aspirazione MRP Dumbo, accensione elettronica SIP Vape, marmitta SIP Performance, 24/65, frizione BGM Superstrong e cascata ingranaggi cambio ancora BGM!

SC: Altri dettagli importanti che ci vuoi svelare? Impianto elettrico, illuminazione e ammennicoli vari? Di solito utilizzi sempre il top sul mercato! Cosa c’è oggi sul menù che non vediamo?

VR: L’impianto elettrico come anche il devioluci sono i BGM per conversioni a 12v, che secondo me è forse il più completo a livello di accessori extra come capicorda, faston e guaine termo restringenti. Davanti ho montato il fanale del PX MY con lampadina alogena, che permette un ottima visibilità di notte. Monta inoltre contakm SIP digitale con sensore temperatura su un foro apposito della testa BGM, e sensore velocità KOSO magnetico. Ah e ho messo pure la lampadina sotto la spia delle luci diurne.

SC: Quali sono le prestazioni della Vespa? E’ un mezzo da “Aperi-Cena” o destinato a macinare miglia?

VR: è un mezzo polivalente, puoi parcheggiarla in modo maleducato davanti al bar, puoi essere il primo ad arrivare in gelateria la domenica mattina, puoi usarla per andare a infastidire i raduni di paese, puoi portarci la spesa perchè ho montato il gancio portaborse, ma inizialmente il progetto è nato come un qualcosa per macinare kilometri guidando in perfetta sicurezza e se serve, anche per dare la paga a un bel pò di frullatori automatici!

SC: il progetto Vespa TS Batmobile è chiuso o ci sono altri Step previsti in cantiere?

VR: Il progetto è finito, non credo saranno necessarie ulteriori modifiche, ma mai dire mai in fondo lo sappiamo tutti che l’ultima modifica non sarà mai l’ultima modifica!

SC: In conclusione della nostra puntata numero 25 di The Split, cosa vuoi aggiungere? Hai qualche ringraziamento particolare da fare? Dove ti possono trovare eventuali malati di Vespa & Lambretta per farti realizzare un altra perla come questa?

VR: Per primo ringrazio “il gonfio”, fiero proprietario della Batmobile per avermi concesso più di qualche libertà e per aver ascoltato i miei consigli. Poi ringrazio i miei pusher che mi hanno fornito tutti i ricambi: Duepercento scootershop, SIP scootershop e selle Nisa. Ringrazio mio padre per tutte le strade che gli ho fatto fare dai ricambisti locali, Djordje per quanto riguarda la verniciatura a polvere e le foto. E poi ringrazio tutti quelli che passano in officina ad una certa ora portando le birre, così finalmente mi prendo una pausa di qualità. E grazie anche a Scooterismo, e a tutti gli altri. Se qualcuno volesse commissionarmi progetti del genere io sono sempre entusiasta di farli, la mia officina è a Trieste ma per dare un occhiata ai miei lavori ho un profilo Instagram e Facebook ben aggiornato. Ciao!

Vespa TSScheda tecnica:

Cilindro: BGM in Alluminio 177cc

Carburatore + Filtro: Dell’Orto phbh 28mm con kit Mrp Dumbo

Albero Motore: BGM c60

Accensione: SIP Vape 12V

Marmitta: SIP Performance

Frizione: BGM Superstrong 2.0 ultralube

Cambio: 24/65 e ingranaggi secondari BGM

Impianto frenante: Grand Sport radiale

Ammortizzatore Ant: SIP Performance

Ammortizzatore Post:SIP Performance

Gomme: BGM Sport 3.50/10

Sella: Nisa wave

Accessori: tachimetro SIP digitale

Altre parti speciali: tappi delle valvole sui cerchi a forma di dado 😀

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *