Gori Elaborazioni 190 in alluminio. La recensione finale!!

Gori Elaborazioni 190 in alluminio. La recensione finale!!

Ciao a tutti smanettoni!! Visto che le nostre anteprime mondiali dedicate al nuovo kit Lambretta Gori Elaborazioni 190 in alluminio hanno stuzzicato non poco il vostro interesse, oggi sono qui per trarre le conclusioni, dopo un mese di utilizzo intenso e direi SPREGIUDICATO!!

Innanzitutto, per chi si fosse perso la preview, ecco il link al nostro canale Youtube Scooterismo Italia, ISCRIVETEVI PER NON PERDERE NEANCHE UNA NOVITA’:

… se al contrario vi siete persi l’esaustiva prova su strada, non disperate, ecco l’altro video:

vi consiglio caldamente di guardare i contenuti Youtube per comprendere al meglio questa recensione!!

Il Gori Elaborazioni 190, come avete potuto apprendere, è appena arrivato sul mercato, quindi come tutte le novità, è stato accolto con il solito misto di “gasamento” misto a dubbio. L’aspetto che ha più fatto discutere, nel bene e nel male, è stata l’adozione di un pistone monofascia con segmento a L, rivestito con un trattamento diamantato per aumentarne la scorrevolezza soprattutto durante il rodaggio. Questa scelta tecnica ha di fatto terrorizzato i cosiddetti “Cantinari” ed i più tradizionalisti. Di fatto un NON problema. La tenuta della fascia sulla canna del cilindro rimane sempre ottimale, a discapito forse della durata della manutenzione ordinaria, che può richiedere una cambio fascia più frequente rispetto ad una soluzione Bi-Tri-Fascia!

Se vi soffermate a questo singolo aspetto del kit, non avete compreso di cosa stiamo parlando e di cosa ha lanciato sul mercato Gori Elaborazioni! Dopo il first-look, l’unboxing e la prova su strada mi sono preso circa un mese per utilizzare nel quotidiano questo nuovo kit. Durante questo lasso di tempo sono riuscito a mettere a punto la carburazione, rodare il kit e capire al meglio tutte le sue potenzialità e pecche.

gori elaborazioni 190
ecco il kit Gori 190 in alluminio in tutto il suo splendore!

Il mio settaggio complessivo è il seguente:

  • Kit Gori 190cc in Alluminio 65mm con pistone monofascia
  • Albero motore Sip Premium, cono DL, corsa 58mm x 107mm (standard Lambretta)
  • Carburatore Dell’Orto PHBH 28mm così settato:
  • Getto max 128
  • Getto min 56
  • Polverizzatore AS266
  • Spillo X2 2° clip dall’alto
  • Ghigliottina 40
  • Starter 60
  • Valvola galleggiante 300
  • Filtro aria Chiselspeed in spugna
  • Accensione BGM anticipo fisso 19°
  • Marmitta Gori Elaborazioni GP
  • Collettore di aspirazione Gori (incluso nel kit)
  • Pignone 18z Casa Performance
  • Manicotto pignone Casa Performance
  • Molla pignone +10% Casa Performance
  • Tendicatena Casa Performance X44
  • Frizione Casa Performance Smoothmaster
  • Flangia Cambio Casa Performance
  • Cambio 5 marce Cyclone 5 Pro

La rapportatura finale è di 4.80. Lunga, ma perfettamente supportata dalla coppia offerta dall’abbinamento kit cilindro/marmitta. A dimostrazione dell’ottimo lavoro effettuato in fase di sviluppo, prediligendo una fasatura delle luci non eccessivamente spinta in abbinamento con soluzioni tecniche prese in prestito dalla vecchia scuola, come la forma dello scarico e “l’anticipo” sul pistone, lato aspirazione. Di certo questo Gori Elaborazioni 190 vuole respirare, per questo motivo ho utilizzato il filtro Chiselspeed in spugna che si chiude sul cofano, creando un effetto cassa filtro senza ostruire eccessivamente l’aspirazione!

Per quello che riguarda il setting del cilindro, tramite l’utilizzo delle guarnizioni incluse, che vi ricordo permettono un montaggio in corsa 58 o 60mm (mantenendo la biella 107mm) semplicemente utilizzando gli spessori dedicati in testa o al basamento, coadiuvate alla perfezione dalla innovativa testa “SuperCool” ad incasso, ho tenuto uno squish a 1.7mm come consigliato dal costruttore. La testata in questione, come avete potuto vedere nei video, presenta un disegno delle alette esclusivo che offre una dissipazione del calore implementata e convogliata verso la feritoia laterale della cuffia del cilindro lato pignone. Senza dimenticare che non sono richieste modifiche invasive alla cuffia del cilindro. Va solo limato leggermente un lato per consentire l’alloggiamento di marmitte dal collettore voluminoso!

La manifattura globale del kit è ottima, sono richiesti solo pochissimi tocchi di Dremel o fresino solo se siete dei maniaci della precisione! E’ incluso tutto ma proprio tutto in necessario: viteria, guarnizioni, o-ring e addirittura il collettore di aspirazione con imbocco 34mm, adatto a carburatori tipo PHBH 28/30mm! Da rivedere leggermente, se cerchiamo il pelo nell’uovo, la parte del “supporto tecnico” con le istruzioni estremamente basilari ma che, alla fine, fanno il loro lavoro. Esotica anche la soluzione a 6 prigionieri sullo scarico. Permette di fatto l’adozione di qualsiasi marmitta sul mercato.

Passiamo ora alla parte che penso vi interessi maggiormente alla fine della fiera, il comportamento su strada.

Come ho riportato nella prova su strada, questo Gori 190cc si è rivelato un piston ported al peperoncino!

Se state cercando un kit facile da guidare, con prestazioni appena superiori alle Lambretta standard, che sia quieto nel rombo e parco nei consumi, orientatevi su altri prodotti, lo dico con franchezza. Se al contrario state cercando un cilindro che vi faccia godere, che permetta di “competere” anche con kit lamellari di cilindrate superiori, dal comportamento estremamente sportivo, dotato di un Urlo inconfondibile che vi farà benedire il giorno in cui l’avete acquistato, con coppia subito disponibile ed in grado di farvi snocciolare ogni marcia in un amen, siete nel posto giusto.

Corsaiolo. Questo è l’aggettivo che meglio si addice al Gori 190. Già montato di scatola, senza interventi di nessun tipo alle fasature, riuscirete a raggiungere prestazioni degne di nota, rendendo la vostra Lambretta una piccola bestia in grado di mettere in fila schiere di kit piston ported per carter piccoli e grandi. Nelle mani giuste può diventare un arma impropria anche contro lamellari di cilindrata maggiore. Garantito. Soprattutto nelle sezioni di misto stretto. Terreno di caccia naturale di questo kit.

La nuova marmitta Gori GP fà il resto. Sound potente, cupo e grintoso, meno metallico delle vecchie versioni senza silenziatore e con diversi accorgimenti tecnici che dovrebbero risolvere le problematiche riguardanti le frequenti rotture che avevano afflitto il precedente corso. Facile da montare nonostante la staffa al carter fissa. Senza dimenticare le saldature in bella vista del finalino in alluminio che non fanno altro che rimarcare il carattere racing dell’intera gamma.

Splendida la marmitta Gori GP

Durante l’ultimo mese è stato molto difficile tenere il gas chiuso. Se a metà manopola ci si può rilassare guardando il panorama, pur avendo un andatura costante già “arzilla” di 70/80kmh, basta aprire completamente per azionare un meraviglioso “effetto Beethoven”. L’aspirazione urla, la marmitta risponde e in un battito di ciglia ci si ritrova agevolmente scaraventati oltre i 120kmh. Se avete il cambio 5 marce nei rettifili più brevi vi dovrete attaccare ai freni come Donkey Kong alle liane!! Un’ autentica libidine da pilotare se vi piacciono le prestazioni.

Dalla mia, come parere personale, vi posso confessare che era diverso tempo che non mi emozionavo per un kit, soprattutto piston ported, che montasse su carter originali Innocenti. Per questo non posso che consigliare l’abbinamento cilindro e marmitta Gori se siete alla ricerca di un motore divertente da guidare, ignorante e che finalmente vi faccia esclamare: “ho un ELABORAZIONE sotto la mia Lambretta!!”.

Molti prodotti attualmente in commercio, pur di estrema qualità, hanno infatti il pregio/difetto di essere abbastanza lineari. Senza carattere. Questo per consentire a chiunque di poterli montare con un minimo di conoscenza del 2T ed in grado di riportarvi a casa anche se la messa a punto di carburazione e messa in fase non sono ottimali. Ok, d’accordo, la possibilità di elaborazioni future grazie all’abbondanza di materiale da asportare, le conversioni ad ammissione lamellare ci sono, ma sono costi extra che si avvicinano molto al costo di un kit!

Il Gori Elaborazioni 190 unisce una ottima manifattura complessiva ad un comportamento decisamente sportivo che soddisferà a pieno i più smanettoni da subito, senza toccare niente. Avendo comunque un enorme possibilità di elaborazioni future (… che ritengo superflue!). Se il problema risiede nella durata minore della soluzione monofascia rispetto ad un classico bifascia, ce ne faremo una ragione ed impiegheremo un paio di ore nella sostituzione!! Vale ogni € speso visto le prestazioni che riesce ad offrire!!

gori elaborazioni 190

  • Già disponibile per l’acquisto a soli 498,99€, INCLUSO il collettore d’aspirazione, ai seguenti link:

Kit Cilindro completo

Marmitta Gori GP

Ci vediamo in strada, bastardi!!

 

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

You May Also Like

SCOOTERNEWS! Manuale di officina completo Lambretta in Italiano!

SCOOTERNEWS! Manuale di officina completo Lambretta in Italiano! Come vi avevamo già anticipato pochi ...

collettori lamellari pinasco

NOVITA’! Collettori lamellari Pinasco per Vespa Largeframe

Collettori lamellari Pinasco Nuova gamma di collettori lamellari Pinasco per carter motore Vespa a ...

SCOOTERNEWS – Flangia Casa Performance X803 x LUI 50/75 & Serie J

SCOOTERNEWS – Flangia Casa Performance X803 x LUI 50/75 & Serie J Buon anno ...