Scoot-a-culture! Engraving

engraving

engravingScoot-a-culture! Engraving

Negli scorsi giorni sulla nostra pagina FB Scooterismo.it, ha preso quota una discussione riguardante una pratica sconosciuta ai più, l’ Engraving appunto, che spesso adorna i migliori scooter personalizzati a livello mondiale! In cosa consiste questa pratica e quali sono le sue origini? Proveremo a raccontarvi, mostrandovi anche alcuni dei più virtuosi esempi di cesellatura applica a Vespa & Lambretta, le origini di questa arte, molto in voga soprattutto in Gran Bretagna!

Citando Wikipedia:

L’incisione è una tecnica artistica. Può essere in cavo o in rilievo.

Esecuzione di un’incisione a bulino La tecnica in cavo consiste in una matrice di metallo che può essere incisa direttamente (bulino, niello, maniera nera, puntasecca)(…).

L’incisione viene usata da tempo anche nel campo dell’oreficeria, come decorazione di un oggetto (anello, bracciale o altro) associato anche a tecniche di incastonatura.

L’Engraving, definibile anche come cesellatura in Italiano, non ha una precisa collocazione storica, diciamo che viene utilizzata dall’uomo a partire dalla notte dei tempi! Ha sempre avuto il compito di abbellire ed adornare armature, armi, gioielli, orologi, suppellettili di vario tipo attraverso molteplici epoche. Arrivando via via ai giorni nostri. I primi contatti con la cultura Kustom arrivano probabilmente dagli Stati Uniti, nell’immediato dopoguerra… Con il crescente movimento dei Ribelli senza una Causa, si leva una ricerca sempre più certosina e stilosa di dettagli per arricchire Moto e Auto. Già alla metà dei 60’s , Kenneth Howard, meglio conosciuto come VON DUTCH, si cimentava in cesellature per rendere ancora più uniche le sue creazioni (anche coltelli e pistole!)!

engravingNegli anni ’60 e nella prima metà dei ’70 la scena scooterista è concentrata soprattutto sullo stile Mod, fatto si inizialmente di specchietti e fanali, ma anche di accessori, cromature, dorature, verniciature particolari e di ricerca di prestazioni sempre maggiori; con l’uscita del FILM Quadrophenia, nel 1979, dal quale si possono trarre fotogrammi con Lambretta chopper, cutdown o street racer, assolutamente futuristici, visto che il film è ambientato nei 60’s, il Mondo degli scooter d’epoca entra in una nuova dimensione. Come già scritto sul nostro articolo pubblicato nel numero 50 de L’officina del Vespista, gli Italici scooter costano pochissimo e, cosa più importante, danno accesso illimitato alla libertà. La mutazione definitiva dal revival Mod e Skin, con infiltrati anche Punk e Psychobilly, darà vita al fenomeno degli Scooterboys, che porteranno la customizzazione di Vespa e Lambretta verso orizzonti inesplorati!

Il numero impressionante di Scooteristi che inondano le tranquille cittadine costiere, e non solo, in tutta la Gran Bretagna da la spinta per la nascita di tantissime officine, ricambisti e negozio specializzati in customizzazioni e preparazioni!!

Gli scooter prendono declinazioni incredibili. Si va da modelli verniciati a bomboletta nel cortile dietro casa fino a esercizi di stile ed ingegneria incredibili. Si tagliano, allungano, modificano radicalmente telai e carrozzerie. Il limite è la fantasia del proprietario. Le tematiche ricorrenti sono la musica, il calcio, le sottoculture, eventi storici, film e qualsiasi argomento possa essere tributato. Prendono piede aerografie, verniciature metalizzate e metalfalke, pike nut, cromature e dorature, marmitte vistose Fresco o Mickeck e carburatori Amal o Dell’Orto rigorosamente senza filtro!

Ed è proprio in questo marasma creativo, che intreccia molti aspetti con canoni stilistici presi in prestito dalla Kustom Kulture USA, che arrivano i primi scooter arricchiti con l’Engraving.

Headhunter. IL Chopper!

Ogni cm dello scooter può essere personalizzato. La cesellatura è un lavoro certosino, tutto fatto a mano, sul metallo grezzo, che viene quindi cromato o dorato.

engraving
Puntali Lambretta DL cesellati. By Colin Wilkins!

Viene usato il bulino, con varie punte per differenti lavorazioni ed il fresino. Sono richieste decine di ore per ogni singolo particolare. Vengono cesellati carter e coperchi motore, tamburi, cerchi, carburatori, manubri e qualsiasi cosa possa essere sottoposta a trattamento galvanico.

engraving
The Snatch, film cult di Guy Ritchie.

Come si realizza l’Engraving?

  • Le parti già cromate vengono sottoposte ad un bagno chimico in soda caustica per eliminare la cromatura esistente.
  • Quindi vengono passate in vasche di acido nitrico per eliminare tutte le tracce di nickelatura e rame.
  • Completati questi passaggi, il grezzo metallo viene carteggiato e lucidato.
  • A questo punto l’Engraver, può tracciare le linee di partenza del disegno, aiutandosi con un pennarello.
  • Una volta felice del risultato si passa a bloccare il pezzo desiderato su un cavalletto/morsa dedicato.
  • Vengono quindi tracciati, in ordine, i “confini” del disegno, il “centro” per mantenere la simmetria e quindi incise le linee guida del progetto!
  • Il disegno/incisione procede quindi a piacere dell’artista.
  • Concluso il passaggio precedente si comincia a realizzare i cosiddetti “Filler”, che servono per riempire gli spazi vuoti e rendere unico il disegno!!
  • L’ultimo step per concludere il lavoro prima della cromatura e la realizzazione, con l’aiuto di fresini e varie punte, dello “sfondo”, che dona la profondità.
  • Le parti vengono quindi passate in acqua e sapone, quindi in acido solforico per una pulitura profonda.
  • Quindi sottoposti ad una nickelatura opaca che richiede di solito un paio di cicli, intervallati da un bagno in acido solforico e uno in acqua e sapone.
  • Il pezzo viene quindi immerso nella vasca per la ramatura, quindi lucidato a specchio.
  • Ultimo bagno nel nickel che rende tutto estremamente brillante…
  • Quindi, fase finale, cromato o dorato!!!
engraving
Manubrio del cutdown King Kurt
engraving
Dazzle! Uno degli scooter Fullcustom più famosi! Foto by @Sluk – Scooterlab UK

Nel Regno Unito, alcuni dei migliori specialisti della storia sono Pete Robinson, Adi Clark, Don Blocksidge (RIP) e Colin Wilkins. La loro arte ha decorato gli scooter full custom più incredibili della storia! Alcuni nomi? Dazzle, Meat is Murder, Wake, Pseudo Satisfaction, Snatch, Midnight Oil, Bitter Sweet… Ma sono centinaia i veicoli che negli ultimi 30 anni sono stati cesellati per il solo e unico motivo di esagerare, rendendo unico lo scooter!

engraving
un copricarter e una marmitta DJ riccamente cesellati, quindi cromati e dorati! Foto by Sluk – Scooterlab UK

Le tematiche sono le più disparate! Calcio, musica, eventi storici, libri, politica, sottoculture, Film, Serie TV e chi più ne ha più ne metta! Non è insolito che scooter partiti con un soggetto, spesso legato al football, richiedessero modifiche in corsa per colpa del calciomercato!

In Italia la pratica dell’ Engraving è di fatto sconosciuta ai più. Ogni tanto forum e gruppi FB, spesso con post “profani”, compaiono foto con esempi  mal realizzati di prodotti commerciali provenienti dall’Asia. L’origine di questa pratica è puramente artigianale e di altissima qualità. Forse perchè l’ideale Italiano di scooter personalizzato si ferma alla sella Yankee, allo stereo nel bauletto e alle griglie della UTAH su fari e frecce. Sul fatto che piaccia o non piaccia si potrebbe disquisire per ore. Ma non siamo qui per convincervi a far cesellare uno scooter! Ma per illuminarvi sui vari stili che rendono unica, e probabilmente inarrivabile anche per quella delle auto e moto custom, quella Scooterista! Il perchè risiede nella profonda conoscenza delle sottoculture dello scooterista. Vivere seguendo uno stile, le sue musiche, la moda è ben più radicale che mettersi un gilet o una tuta di pelle alla domenica…

Chi propone uno scooter di questo calibro, come questi nelle foto, è disposto a spendere cifre vertiginose (25-30mila €), solo per il piacere di farlo! Ho avuto l’occasione di scambiare qualche parola con alcuni proprietari di Full Custom, e per loro la libidine più grande è costruire e mostrare il proprio gioiello ai vari Custom Show dopo anni di attesa, esponendosi ai giudizi di tutti!!

La differenza più grande tra la scena Italiana e quella Britannica risiede proprio in questo! Da noi, si preferisce spesso giudicare senza sapere, sentenziare che quello scooter probabilmente non farà neanche un km su strada, dire “eh ci avrà speso 20mila €”, senza lasciarsi ispirare dai dettagli dell’Engraving, dal tema, dalle rifiniture pregevoli, dall’idea che non abbiamo avuto. Queste mancanze si riflettono sulla qualità media dei mezzi che vediamo ai raduni. Basta una verniciatura bicolore o un falso Rat-Style per sorprendere…

Personalmente amo questo genere di scooter, sia Vespa che Lambretta, perchè sono calamite dove perdere decine di minuti a scovare quel particolare, quella citazione o quel pezzetto customizzato, perchè fanno sognare, sanno ispirare e diventare mitici.

Per questo vi dico: Lasciatevi ispirare. E’ l’unico modo per mantenere viva la fiamma dello scooterismo personalizzato! Se poi siete amanti del restauro certosino, non potrete fare a meno della perfezione negli assemblaggi! Anche se non vi lancerete mai nell’impresa di uno progetto simile. Anche se non vi piace il tema. Guardate oltre!

Lasciatevi Ispirare!

Per le foto ringrazio, e consiglio di seguire:

Colin Wilkins Custom Engraving

SLUK

Diary of a Detour

Tags:

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *