Nuovi modelli Lambretta G350 Special & G300X

Nuovi modelli Lambretta G350 Special & G300X

Nuovi modelli Lambretta G350 Special & G300X

Oggi, grazie a Dean Orton e Mihaela Dicianu, vi mostriamo i nuovi modelli Lambretta G-Special 350cc & X 300cc.

A Milano, in questi giorni, sta andando in scena il “Fuori Salone”, ovvero una settimana dedicata al design e alle ultime tendenze che, guarda caso, cade proprio durante il 75° anniversario della Lambretta. Quale occasione migliore per il lancio dei nuovi modelli in una cornice chic e modaiola, con tante personalità come il Chiostro Piccolo di San Simpliciano nel quartiere di Brera?

Prima di scendere nei dettagli, è doveroso un piccolo salto indietro per fare chiarezza su cosa attualmente è in catalogo. I modelli V-Special, sul mercato dal 2017 con motorizzazioni 50, 125 & 200cc, presentati all’Euro Lambretta di Adria, supportati dall’entusiasmo della famiglia Innocenti stessa, hanno avuto un successo moderato e variegato in base al mercato dei singoli paesi. In Europa , per esempio, le vendite non sono andate bene come il produttore si aspettava. Al contrario, nei paesi Asiatici, questi nuovi modelli Lambretta, sono stati accolti a braccia aperte e sono stati aggiunti addirittura allestimenti e colorazioni esclusive!

Per quello che riguarda il panorama Italiano, molti non sanno neanche dell’esistenza dei nuovi modelli Lambretta, il che giustifica lo scarso volume di vendite registrate. La causa è da ricercare nella scarsa presenza pubblicitaria attuata dal distributore Europeo “KSR”, tra l’altro proprietario anche di altri marchi storici, che ha trattato il brand “Lambretta” con poca attenzione rispetto all’effettivo potenziale (guardate cosa ha fatto Piaggio con Vespa, per esempio… NdR). Questo non ha di fatto reso giustizia alla gamma V-Special che contava, tra l’altro, su un ottima qualità/prezzo.

I nuovi modelli Lambretta NON sono certamente da considerare scooter dallo stile Retrò in grado di accontentare gli scooterboys più “grandicelli”, stanchi di chiazze d’olio e guasti improvvisi, come lo sono, per esempio, Vespa, Scomadi e Royal Alloy, ormai sdoganati soprattutto nel Regno Unito.

I nuovi modelli Lambretta sono destinati probabilmente ad un pubblico più urbano, giovane e inconsapevole, alla ricerca di qualcosa dal sapore Vintage donato dal nome “Lambretta”. Essendo proprietario (Dean. NdR) di un modello V-Special 200, posso garantire che anche questi scooter, usualmente bistrattati, destano comunque scalpore tra la gente comune. Devo ammettere che i punti deboli dei vecchi modelli erano le motorizzazioni poco potenti e briose e le dimensioni stesse, che rendevano scomodo il trasporto del passeggero. Le mie preghiere, vedendo i nuovi modelli Lambretta, sembrano essere state accolte…

La presentazione dei modelli G350 Special & G300X ha avuto luogo nella spettacolare cornice del Palazzo Paolo VI, nel cuore del design Milanese, quartiere Brera. L’evento è stato organizzato dal proprietario del marchio Lambretta, l’Olandese Walter Scheffrahn, in collaborazione con Vittorio Tessera di Casa Lambretta. Nulla è stato lasciato al caso, con tanto di una suggestiva esposizione di Lambretta classiche, prese in prestito direttamente dal Museo dello Scooter di Rodano. Questo il filo conduttore tra Classico e Nuovo. Il nome scelto per l’evento è infatti “Infinity – Heritage to the Future”. Un grande simbolo dell’Infinito, utilizzato la prima volta nel 17° secolo dal matematico Inglese John Wallis, è stato utilizzato in bella mostra sulla piattaforma dedicata ai nuovi Modelli Lambretta. Tanti i modelli in esposizione a fare da cornice: Lambretta cardaniche, una S1 Customizzata, una LD150, un Lui 75L e l’immancabile Casa Performance SS225 “Luca Zani Replica”.

Tutto intorno, in ogni angolo del Palazzo Paolo VI, diverse foto e istallazioni sapientemente illuminate. Immancabile l’Aperitivo, con deliziosi drink e cibarie, con tanto di camerieri vestiti con tute intere da meccanico Innocenti. Walter & le Lambretta hanno fatto veramente di tutto per rendere questo evento indimenticabile!

I nuovi modelli Lambretta G350 Special & G300X erano chiaramente i protagonisti con tutte le colorazioni e gli allestimenti in bella mostra, ognuno dei quali è stato svelato strada facendo durante il vernissage! Tanti i giornalisti e gli addetti ai lavori presenti. Grandissimo lavoro è stato portato a termine da Nicola Poggio, PR del nuovo marchio Lambretta, che ha spiegato le caratteristiche dei veicoli e cosa riserverà il futuro di questi nuovi modelli! Ha poi lasciato la parola a Vittorio Tessera per gli aspetti più filosofici e storici dello storico marchio Milanese a 2 ruote. Vittorio stesso ha avuto l’onore di svelare il modello G350 Special, aiutato dai tanti bimbi presenti, invitati a salire sul palco!

La Lambretta G350 Special ha molti aspetti in comune con la gamma V-Special, essendo stata concepita dal sig. Scheffrahn a 4 mani con il suo designer, Peter Beslin. Secondo il mio modesto parere questo modello è proprio quello di cui c’era bisogno. Motore più potente e una struttura più massiccia e accogliente. Il prototipo, svelato già nel 2019 all’EICMA con il nome G325, può adesso contare su un motore ancora più grintoso, 330cc, capace di 26CV. Finalmente raffreddato a liquido, monocilindrico 4 tempi, 4 valvole, con freni a disco da 240mm all’anteriore e al posteriore coadiuvati da un sistema ABS e ruote da 12 pollici. La scocca è interamente in metallo con cofani laterali amovibili, serbatoio implementato a 9.5l (contro i 5 dei modelli precedenti) e fari LED di serie.

Il prezzo previsto è di 7200€ al pubblico.

Un aspetto importante è il deciso passo in avanti nella scelta dei materiali, finalmente di alta qualità. Non si ha più la sensazione “plasticosa” dei modelli precedenti. Chiunque deciderà di acquistare una G350 Special non ne rimarrà deluso in termini di qualità complessiva.

E’ stato quindi il turno della Lambretta G300X. Nonostante fossero già circolate alcune foto e video sul web, in maniera non ufficiale., dove si potevano ammirare alcuni tratti distintivi come il massiccio faro posteriore simile alle vecchie Muscle Car Americane, viene accolta tra gli applausi del pubblico. E stato ancora Nicola Poggio a fare gli onori di casa, spiegando ancora una volta le specifiche tecniche. Questo modello è dedicato ai più giovani. I tratti distintivi sono il design dei fanali, le linee taglienti dei cofani e la forcella che ricorda lo stile tradizionale Lambretta. Anche in questo caso la scelta è caduta su un monocilindrico 4 tempi, 4 valvole, alimentato da un’ ignizione elettronica Bosch, in grado di offrire 25CV, a fronte di una cilindrata complessiva di 275cc. A differenza del telaio monoscocca della sorella maggiore, in questo caso il telaio è tubolare. Un altro tocco di classe è l’accensione Keyless, senza chiave!

Il prezzo lancio sarà di 5900€ al pubblico.

Sul design c’è di nuovo lo zampino di Walter, ma gran parte del lavoro è stato portato a termine dal designer e main agent Lambretta per il mercato Tailandese. Una curiosità su di Lui, a soli 36 anni è adesso il 3° produttore di motocicli nel suo Paese. In breve tempo è passato da vendere e riparare 2 ruote ad importare i prodotti della KSR, aspetto che gli ha regalato un grandissimo successo. In Tailandia ha raggiunto venne altissime di vendite ed è anche conosciuto per essere proprietario, insieme al suo compare Toon, del Lambretta Thailand Cafè. Ho avuto occasione di scambiare alcune parole con lui e mi ha svelato di avere intenzione di aprire altri 50 locali in Tailandia. E’ il Deus ex Machina dietro il progetto G300X e, dalle idee che ha in mente, il marchio è in mani sicure! Se c’è qualcuno in grado di produrre un nuovo motore SX200 4 tempi, questo è proprio lui…

Tutti i nuovi modelli Lambretta G350 Special & G300X dovrebbero entrare in produzione tra pochi mesi, ma se volete già vederli dal vivo, sappiate che rimarranno in mostra a Milano fino al 12 Giugno 2022.

Testo: Dean Orton

Foto: Dean Orton & Mihaela Dicianu

  • mm

    Da quasi 20 anni "on the Road" tra Vespe & Lambrette. Una passione Infinita fatta di Km, mani sporche di grasso e goliardia; il tutto a ritmo di Northern Soul, Ska, Britpop & Punk! Anonima Scooterists & Green Onions SC

  • Show Comments (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

comment *

  • name *

  • email *

  • website *

You May Also Like

Gori Elaborazioni 190 in alluminio. La recensione finale!!

Gori Elaborazioni 190 in alluminio. La recensione finale!! Ciao a tutti smanettoni!! Visto che ...

SCOOTERNEWS! Casa Performance SST 265 – Turismo Velocissimo!

SCOOTERNEWS! Casa Performance SST 265 – Turismo Velocissimo! Prosegue il nostro viaggio nel cuore ...

SCOOTERNEWS – Flangia Casa Performance X803 x LUI 50/75 & Serie J

SCOOTERNEWS – Flangia Casa Performance X803 x LUI 50/75 & Serie J Buon anno ...